Abbiamo disegnato un atlante di segni componibili in molteplici combinazioni.

BRH+ | Barbara Brondi & Marco Rainò

BRH+ | Barbara Brondi & Marco Rainò

Barbara Brondi e Marco Rainò (Torino, 1970), architetti e designer, sono i fondatori di BRH+. Lo studio, attivo dal 2002, ha il suo baricentro operativo in una ricerca teorica e pratica votata alla progettazione, espressa attraverso un impegno sperimentale, critico e curatoriale che risulta definito da un approccio metodologico di voluta convergenza tra distinte discipline. Forti di questo orientamento trasversale, i loro progetti architettonici – oggetto di numerose pubblicazioni in Italia e all’estero – sono elaborati a scale differenti e diverse destinazioni d’uso, mentre il raggio d’azione della loro attività sconfina negli ambiti del disegno grafico, del design di prodotto, della curatela e della direzione artistica (hanno lavorato, tra gli altri, per Vivienne Westwood, Subsonica, Marlene Kuntz, e Adidas). L’impegno critico riguardante il design di ricerca li vede ideatori del progetto IN Residence che, lungo un arco temporale di un decennio, ha promosso e dato rilievo alle migliori promesse del design internazionale di nuova generazione. Con il supporto della Camera di Commercio di Torino, hanno creato e promosso la collezione MARCA, incrocio tra le eccellenze creative di ideazione progettuale e di manifattura del territorio torinese. Nel tempo, hanno ideato e curato molte mostre collettive: tra queste, a puro titolo di esempio, si ricordano Over Design Over alla Rocca Paolina di Perugia nel 2009, e Fatto in Italia presso la Reggia de la Venaria Reale nel 2016. Dal 2011 al 2013 sono Art Director del mensile di Interior Design Bravacasa per RCS Periodici e, dal 2014, dell’azienda di arredi contemporanei LAGO. Marco Rainò, oltre ad aver scritto per Abitare, Domus e Inventario, è editorialista di Icon Design e dirige il dipartimento di Interior Design presso lo IAAD di Torino.

Matrice

Con la collezione MATRICE, Brondi e Rainò studiano le diverse rese di superficie del materiale ceramico, esplorandone le qualità percettive e le varianti tattili, con l’intento di comporre una collezione che guarda alla materia cemento come orizzonte di ispirazione e come soggetto da interpretare secondo codici – fisici ed estetici – inediti.

BRH+ | Matrice | Ceramiche Effetto Cemento
Barbara Brondi & Marco Rainò | BRH+
Barbara Brondi & Marco Rainò | BRH+